Banca Territori del Monviso: oltre 1.000 studenti piemontesi coinvolti nel progetto di educazione finanziaria

Evento finale EduFinBTM per le scuole superiori al palazzetto dello sport di Carmagnola

Foto Relatori Definitiva
Novità |  Privati |  Imprese |  Soci |  Territorio |  Giovani | 

Save the Future” è il titolo dell’evento promosso e organizzato da Banca Territori del Monviso con il patrocinio del Comune di Carmagnola e il sostegno del Gruppo Cassa Centrale, di cui BTM fa parte. Si tratta di un incontro plenario a conclusione del percorso EduFinBTM a cui ha aderito, tra gli altri, l’Istituto di Istruzione Superiore Baldessano Roccati di Carmagnola con il partecipato coinvolgimento di tutti gli alunni delle classi IV e V.

Il progetto EduFinBTM, accreditato presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze, rientra a pieno titolo nelle iniziative governative del “Mese dell’Educazione Finanziaria” che si sono svolte al 1 al 31 ottobre con cicli di incontri rivolti alle scuole secondarie superiori e scuole secondarie di primo grado (medie).

L’obiettivo è di stimolare i ragazzi ad acquisire una maggiore consapevolezza sull’utilizzo del denaro e come questo possa essere strumento indispensabile per la pianificazione del loro futuro, da qui il nome dell’evento” commenta il Direttore Generale BTM Luca Murazzano. Insieme a lui, al palazzetto dello Sport di Carmagnola sono intervenuti il Sindaco di Carmagnola Ivana Gaveglio, il Dirigente Scolastico Prof.ssa Maria Enrica Cavallari, il responsabile Servizio Commerciale Finanza e Bancassicurazione del Gruppo Cassa Centrale Gianluca Filippi e Cristiano Carlin, Vicedirettore Generale di Assicura Agenzia-Gruppo Cassa Centrale.

Save the future: risparmiare per il futuro, per le pensioni e per gli altri. Non solo in termini economici, ma anche per il pianeta. Pare un parallelismo azzardato, ma l’educazione finanziaria può contribuire a traguardare alcuni degli obiettivi fissati dall’agenda ONU 2030 per lo sviluppo sostenibile, perché conoscere indirizza l’agire ed i comportamenti verso decisioni economiche prudenti che limitano il rischio di scivolare sotto la soglia di povertà: chi ha una buona alfabetizzazione finanziaria è incentivato a scegliere prodotti finanziari ESG compliant e pianifica gli investimenti di pari passo con la gestione sostenibile delle risorse del pianeta” commenta il Direttore Murazzano. “L’impegno di Banca Territori del Monviso (BTM) è rivolto sia al presente che al futuro, per questo ci rivolgiamo ai giovani del nostro territorio portando cultura del risparmio e sviluppo sostenibile. Non c’è sviluppo né crescita senza conoscenza e riteniamo che l’educazione finanziaria debba diventare materia ordinaria di studio nei programmi scolastici sin dalla tenera età, al pari dell’educazione civica. Nel frattempo, BTM continuerà ad impegnarsi in questo ambizioso progetto di educazione finanziaria EduFinBTM che la vede in prima linea in aula con proprio personale specializzato nelle varie tematiche volta a volta trattate. Abbiamo voluto che nel ruolo di “docenti per un giorno” ci fossero i giovani collaboratori della banca proprio per rendere più efficace la lezione anche in termini di linguaggio ed esemplificazioni: il risultato è stato davvero sorprendente! Un grazie pertanto ai colleghi che si sono messi a disposizione del progetto, agli insegnati che l’hanno accolto con favore ed a tutti i nostri ragazzi che hanno risposto in maniera entusiastica alle sollecitazioni proposte, confermando la bontà di un progetto educativo che sicuramente riproporremo anche nei prossimi anni”. Oltre a prodotti e servizi dedicati ai giovani, spesso gratuiti o a costi calmierati, BTM è al fianco di famiglie e ragazzi del suo territorio sponsorizzando associazioni sportive, di volontariato e culturali. Oltre il 50% dei 370.000 euro elargiti nel corso del 2023 a titolo di beneficenza o sponsorizzazione è infatti andato a favore di associazioni sportive e scuole, a sostegno della crescita fisica e culturale dei nostri ragazzi.